Tutta la Lega Pro 2015/2016 Minuto x Minuto

Avatar utente
Meridiano
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 170276
Iscritto il: 31.08.05 - 11:11
Nome: Francesco
Skype: ciccioarcidiacono
Località: Catania

Re: Tutta la Lega Pro 2015/2016 Minuto x Minuto

Messaggio da Meridiano » 05.06.16 - 18:41

Pisa-Foggia, le formazioni ufficiali del playoff di Lega Pro

Gennaro Gattuso contro Roberto De Zerbi. Pisa e Foggia si sfidano per l'andata del playoff di Lega Pro, con l'Arena Garibaldi che ha fatto registrare il sold-out. Queste le formazioni ufficiali:

Pisa (4-3-3) - Bindi; Golubovic, Crescenzi, Lisuzzo, Avogadri; Verna, Di Tacchio, Tabanelli; Varela, Cani, Mannini. All. Gattuso.

Foggia (4-3-3) - Narciso; Gerbo, Loiacono, Coletti, Di Chiara; Agnelli, Vacca, Riverola; Sarno, Iemmello, Chiricò. All. De Zerbi.
IL TRAPIANTO E' VITA!

:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2010/11
:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2011/12
:cup1: LFV-A-1^Div. Clausura 2012/13

Pulvirenti & Pitino fuori dal Calcio Catania

Avatar utente
Meridiano
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 170276
Iscritto il: 31.08.05 - 11:11
Nome: Francesco
Skype: ciccioarcidiacono
Località: Catania

Re: Tutta la Lega Pro 2015/2016 Minuto x Minuto

Messaggio da Meridiano » 05.06.16 - 19:04

Tante emozioni anche nella ripresa. Il Pisa rischia di subire il terzo gol, ma riesce a riportarsi avanti con la potente conclusione mancina di Cani e calano addirittura il poker con Mannini che si procura e trasforma il rigore del definitivo 4-2
IL TRAPIANTO E' VITA!

:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2010/11
:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2011/12
:cup1: LFV-A-1^Div. Clausura 2012/13

Pulvirenti & Pitino fuori dal Calcio Catania

Avatar utente
Meridiano
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 170276
Iscritto il: 31.08.05 - 11:11
Nome: Francesco
Skype: ciccioarcidiacono
Località: Catania

Re: Tutta la Lega Pro 2015/2016 Minuto x Minuto

Messaggio da Meridiano » 05.06.16 - 19:19

Gattuso trema sul finale di primo tempo, poi vince e vede la serie B: 4-2 del suo Pisa al Foggia nell'andata del playoff di Lega Pro (tra una settimana il ritorno in Puglia).
Vantaggio di Mannini (ex Brescia, Napoli, Samp e Siena in A), e raddoppio quasi immediato di Lores Varela, che sfrutta una respinta difettosa del portiere. Ma per il Foggia accorcia Chiricò, sinistro al volo su lancio di Vincenzo Sarno, pareggio di testa dell'ex Fiorentina Pietro Iemmello, su punizione da trequarti, appena prima dell'intervallo. Nella ripresa Iemmello recupera palla ma non riesce a trovare il 3-2 per l'uscita di Bindi, pochi minuti dopo lo trova il Pisa, con un gran sinistro di controbalzo dell'albanese Cani, da fuori area. Il 4-2 arriva su rigore, di capitan Mannini: fallo del portiere Narciso su Avogadri, con il tecnico dei toscani che avrebbe voluto anche il cartellino rosso. Espulso per proteste il tecnico dei rossoneri Roberto De Zerbi. Gattuso a fine partita: "Abbiamo fatto benissimo, loro sono più forti di noi, abbiamo vinto con il cuore e l'organizzazione. Ci aspettano 90' di fuoco perché con loro non puoi sbagliare una virgola.
Complimenti a De Zerbi e al Foggia, ma noi siamo partiti il 23 agosto con 10 giocatori, questo è un miracolo sportivo. Andremo a Foggia con l'elmetto, e ci facciamo il segno della croce..."
IL TRAPIANTO E' VITA!

:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2010/11
:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2011/12
:cup1: LFV-A-1^Div. Clausura 2012/13

Pulvirenti & Pitino fuori dal Calcio Catania

Avatar utente
Meridiano
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 170276
Iscritto il: 31.08.05 - 11:11
Nome: Francesco
Skype: ciccioarcidiacono
Località: Catania

Re: Tutta la Lega Pro 2015/2016 Minuto x Minuto

Messaggio da Meridiano » 06.06.16 - 17:34

Lega Pro, Giudice Sportivo: stop per Loiacono e Narciso. De Zerbi ammonito
IL TRAPIANTO E' VITA!

:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2010/11
:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2011/12
:cup1: LFV-A-1^Div. Clausura 2012/13

Pulvirenti & Pitino fuori dal Calcio Catania

Avatar utente
Meridiano
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 170276
Iscritto il: 31.08.05 - 11:11
Nome: Francesco
Skype: ciccioarcidiacono
Località: Catania

Re: Tutta la Lega Pro 2015/2016 Minuto x Minuto

Messaggio da Meridiano » 07.06.16 - 06:13

La partita di ritorno sarà giocata domenica a Foggia (inizio posticipato alle 18).
IL TRAPIANTO E' VITA!

:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2010/11
:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2011/12
:cup1: LFV-A-1^Div. Clausura 2012/13

Pulvirenti & Pitino fuori dal Calcio Catania

Avatar utente
Meridiano
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 170276
Iscritto il: 31.08.05 - 11:11
Nome: Francesco
Skype: ciccioarcidiacono
Località: Catania

Re: Tutta la Lega Pro 2015/2016 Minuto x Minuto

Messaggio da Meridiano » 07.06.16 - 16:02

Filippo Inzaghi ripartirà ufficialmente dalla Lega Pro: allenera' il Venezia
IL TRAPIANTO E' VITA!

:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2010/11
:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2011/12
:cup1: LFV-A-1^Div. Clausura 2012/13

Pulvirenti & Pitino fuori dal Calcio Catania

Avatar utente
Meridiano
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 170276
Iscritto il: 31.08.05 - 11:11
Nome: Francesco
Skype: ciccioarcidiacono
Località: Catania

Re: Tutta la Lega Pro 2015/2016 Minuto x Minuto

Messaggio da Meridiano » 07.06.16 - 18:27

E' stata approvata la modifica al Codice di Giustizia Sportiva che introduce la figura del Procuratore Aggiunto Interregionale, nominato dal Consiglio Federale, con specifica competenza e autonomia gestionale per la trattazione dei casi relativi ai campionati regionali.

Su proposta della Lega Pro, il Consiglio Federale ha approvato la modifica del regolamento dei Play Off che prevede dalla prossima stagione la partecipazione di 24 squadre, classificate dal terzo al decimo posto dei tre gironi. Il Play Off si suddivide in una prima fase e una seconda fase dove entreranno in tabellone anche le seconde classificate e la vincitrice della Coppa Italia di Lega Pro. Le migliori otto si affronteranno in una final eight (quarti di finale con gare di andata e ritorno) e a seguire semifinali e finale da disputare in campo neutro individuato dalla stessa Lega Pro.

Il Consiglio ha concesso deroga alla Lega Nazionale Dilettanti, specificatamente per i campionati nazionali femminili, per apporre il nome delle calciatrici sulle maglie. In ultimo, il Presidente federale ha ottenuto la delega dal Consiglio per definire una modifica relativa alla sanzione per mancata ottemperanza del pagamento degli emolumenti nei tempi previsti da parte delle società professionistiche.

Ripescaggi nei Campionati Professionistici per la stagione sportiva 2016/2017

Ravvisata la necessità di stabilire i criteri e le procedure di ripescaggio in ambito
professionistico per la stagione 2016/2017, il Consiglio Federale ha deliberato di fissare nel contributo di 5 milioni di euro per la Serie A, 1 milione di euro per la Serie B e 250 mila euro per la Lega Pro. Sono elevati invece i parametri per quanto concerne la disciplina sulle materie infrastrutturale e di ottemperanza del pagamento degli emolumenti. Il Consiglio, inoltre, ha stabilito in 150 mila euro il contributo da versare per le eventuali Società che richiedono, ex art. 52 comma 10, di essere ammesse al Campionato di Serie D e di 50 mila euro per quei Club interessati all'ammissione ai campionati di Eccellenza.
IL TRAPIANTO E' VITA!

:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2010/11
:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2011/12
:cup1: LFV-A-1^Div. Clausura 2012/13

Pulvirenti & Pitino fuori dal Calcio Catania

Avatar utente
Meridiano
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 170276
Iscritto il: 31.08.05 - 11:11
Nome: Francesco
Skype: ciccioarcidiacono
Località: Catania

Re: Tutta la Lega Pro 2015/2016 Minuto x Minuto

Messaggio da Meridiano » 10.06.16 - 17:34

Lega Pro 2016/2017: ecco i nuovi criteri di accesso a playoff e playout


Nuovo formato per i playoff e i playout di Lega Pro. Attraverso il proprio sito ufficiale, la Lega Pro ha reso note le nuove regole che saranno seguite in via sperimentale per la stagione 2016/2017. Il titolo per l'ammissione resta riconosciute alle tre prime classificate dei tre gironi di 20 squadre, più la vincente dei playoff.

Playoff- Gli spareggi vedranno la partecipazione delle squadre classificate dal secondo al decimo posto dei tre gironi e dalla squadra che risulta vincitrice della Coppa Italia di Lega Pro.

Modalità di svolgimento- Lo svolgimento delle gare si articolerà
attraverso tre distinte fasi: prima e seconda, poi le final eight.

Prima fase - Accedono le 24 squadre classificate dal terzo al decimo posto
di ciascun girone. Essa si svolgerà attraverso la disputa di una gara unica ospitata dalla squadra meglio classificata al termine della regular season secondo i seguenti accoppiamenti: a) la squadra terza classificata affronterà la squadra decima classificata del medesimo
girone;
b) la squadra quarta classificata affronterà la squadra nona classificata del medesimo
girone;
c) la squadra quinta classificata affronterà la squadra ottava classificata del medesimo
girone;
d) la squadra sesta classificata affronterà la squadra settima classificata del medesimo
girone.

In caso di parità di punteggio al termine del tempo regolamentare, acquisirà l'accesso alla Seconda Fase la squadra meglio classificata al termine della stagione regolare.

Seconda fase - Accedono 16 squadre. Le 3 seconde classificate di ogni girone; le 12 vincenti della prima fase; la vincitrice della Coppa Italia di Lega Pro, purché non si tratti di una vincitrice del campionato, di una retrocessa in D, di una partecipante ai playout. In tal caso l'accesso alla seconda fase sarà garantito all'altra finalista o alla miglior terza classificata dei vari gironi. In tale
caso, ai fini della individuazione delle otto squadre della prima fase, si prenderanno in considerazione le squadre classificate dal quarto all'undicesimo posto nel girone in cui ha militato la terza classificata che beneficia dell'accesso diretto. Analogamente si procederà nella ipotesi in cui la vincente la Coppa Italia o la perdente la finale di Coppa Italia (se la vincente è preclusa), abbiano acquisito alla fine delle regular season il diritto alla partecipazione ai play off della Prima Fase. La seconda fase si svolgerà con gare di andata e ritorno.

Final Eight - Accedono le 8 squadre vincenti gli incontri della seconda fase. Accoppiamenti per sorteggio, gare di andata per i quarti, gara unica le semifinali e la finale. In caso di parita, tempi supplementari ed eventuali calci di rigore.

Retrocessioni - Retrocede direttamente l'ultima di ogni girone. Ne retrocedono poi due per ogni girone, con disputa di playout tra le squadre classificatesi al penultimo, terzultimo, quartultimo e quintultimo posto. Ipotesi di mancata disputa dei playout, nel caso il distacco fra penultima e quintultima sia superiore a 10 punti; nonché nel caso il distacco fra terzultima e quartultima sia superiore a 5 punti.
IL TRAPIANTO E' VITA!

:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2010/11
:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2011/12
:cup1: LFV-A-1^Div. Clausura 2012/13

Pulvirenti & Pitino fuori dal Calcio Catania

Avatar utente
Meridiano
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 170276
Iscritto il: 31.08.05 - 11:11
Nome: Francesco
Skype: ciccioarcidiacono
Località: Catania

Re: Tutta la Lega Pro 2015/2016 Minuto x Minuto

Messaggio da Meridiano » 11.06.16 - 07:05

Domani finale di ritorno Foggia-Pisa, quasi 20 mila persone presenti
IL TRAPIANTO E' VITA!

:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2010/11
:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2011/12
:cup1: LFV-A-1^Div. Clausura 2012/13

Pulvirenti & Pitino fuori dal Calcio Catania

Avatar utente
Meridiano
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 170276
Iscritto il: 31.08.05 - 11:11
Nome: Francesco
Skype: ciccioarcidiacono
Località: Catania

Re: Tutta la Lega Pro 2015/2016 Minuto x Minuto

Messaggio da Meridiano » 11.06.16 - 09:23

Domenica alle 18, stadio Pino Zaccheria. Data, ora e luogo dell'ultimo atto stagionale del calcio professionistico italiano: di fronte Foggia e Pisa. Si riparte dal 4-2 in favore dei toscani dell'andata, in una cornice di pubblico che non vorrà far sfigurare il rossonero rispetto al nerazzurro. Di fronte, due tra le squadre più convincenti dell'intera Lega Pro, soprattutto due tra le più divertenti da guardare. Di fronte, Roberto De Zerbi e Ivan Gennaro Gattuso. Due tecnici pronti al salto di categoria: per entrambi, in caso di sconfitta, sarà abbastanza difficile la permanenza, mentre un'eventuale promozione potrebbe essere il preludio alla prosecuzione del rapporto.
Più semplice nel caso di De Zerbi, a dirla tutta. Entrambi piacciono praticamente ovunque, in Serie B e anche in Serie A. Gattuso sembrava destinato a un futuro in Kazakistan ma da qualche tempo a questa parte ha registrato tanti interessamenti: ci pensano Crotone e Novara, ci ha provato il Lugano, potrebbe farci un pensierino il Bari. Che tiene d'occhio anche De Zerbi, seguito a sua volta dal Crotone. Sfida per la B, sirene dalla cadetteria e anche dalla Serie A: Foggia contro Pisa, De Zerbi contro Gattuso.
IL TRAPIANTO E' VITA!

:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2010/11
:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2011/12
:cup1: LFV-A-1^Div. Clausura 2012/13

Pulvirenti & Pitino fuori dal Calcio Catania

Avatar utente
Meridiano
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 170276
Iscritto il: 31.08.05 - 11:11
Nome: Francesco
Skype: ciccioarcidiacono
Località: Catania

Re: Tutta la Lega Pro 2015/2016 Minuto x Minuto

Messaggio da Meridiano » 12.06.16 - 05:44

Primo round al Pisa, ma la partita è ancora apertissima nella finalissima dei playoff di Lega Pro e domenica 12 giugno alle ore 18.00 allo Stadio Zaccheria si gioca Foggia-Pisa con i Satanelli di De Zerbi chiamati al ribaltone e i nerazzurri di Gattuso che cercheranno di difendere il doppio vantaggio accumulato grazie al 4-2 dell’andata al termine di una gara ricca di emozioni e gol. Dopo le grandi casse con il mach di andata il nostro #Pasto22 ci riprova con il ritorno per chiudere nel migliore dei modi una super stagione di Lega Pro.

singole lega proQui Foggia: Foggia costretto a vincere con due gol di scarto per portare ilo match ai supplementari ed eventualmente ai rigori. Out gli squalificati Loiacono e Narciso al loro posto De Giosa e Micale. De Zerbi punta sul calore dello Zaccheria.

Qui Pisa: Nel match di andata Gattuso si è avvicinato alla Serie B. Pisa avanti due volte nei primi 12 minuti con il pallonetto di Mannini e il gol di Varela, poi remuntada rossonera con l’eurogol di Chiricò e l’incornata di Iemmello. Nella ripresa ancora occasioni ed emozioni prima del doppio colpo del KO ad opera di Cani e ancora Mannini. Il Pisa è promosso in Serie B ovviamente con una vittoria e un pareggio, ma anche con una sconfitta di misura. Possibile un cambiamento di modulo per giocare in maniera meno spregiudicata ma non dovrebbero cambiare gli interpreti della sfida di andata.

I precedenti: Complessivamente sono 19, 7 vittorie del Foggia, 5 del Pisa e 7 pareggi. Allo Zaccheria 9 i match disputati e nessuna vittoria pisana, 3 i pareggi e 6 le vittorie dei Satanelli.
IL TRAPIANTO E' VITA!

:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2010/11
:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2011/12
:cup1: LFV-A-1^Div. Clausura 2012/13

Pulvirenti & Pitino fuori dal Calcio Catania

Avatar utente
Meridiano
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 170276
Iscritto il: 31.08.05 - 11:11
Nome: Francesco
Skype: ciccioarcidiacono
Località: Catania

Re: Tutta la Lega Pro 2015/2016 Minuto x Minuto

Messaggio da Meridiano » 12.06.16 - 19:33

Pisa in Serie B. E' questo il verdetto della doppia finale play-off che ha visto affrontarsi i nerazzurri e il Foggia. Dopo il 4-2 dell'andata, al Pino Zaccheria la squadra di De Zerbi non è riuscita infatti a ribaltare il risultato, pareggiando per 1-1 con gol di Iemmello (88') ed Eusepi (97'). Da segnalare la provvisoria interruzione del match durante la ripresa, dopo che una bottiglietta di acqua lanciata dagli spalti ha colpito alla testa l'allenatore del Pisa Rino Gattuso e una successiva invasione di campo da parte dei tifosi del Foggia, e l'espulsione di entrambi gli allen
IL TRAPIANTO E' VITA!

:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2010/11
:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2011/12
:cup1: LFV-A-1^Div. Clausura 2012/13

Pulvirenti & Pitino fuori dal Calcio Catania

Avatar utente
Meridiano
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 170276
Iscritto il: 31.08.05 - 11:11
Nome: Francesco
Skype: ciccioarcidiacono
Località: Catania

Re: Tutta la Lega Pro 2015/2016 Minuto x Minuto

Messaggio da Meridiano » 13.06.16 - 05:37

Il Pisa promosso in serie B: pareggio 1-1 col Foggia, città in delirio, che festa



Una lunga attesa, poi una data che rimarrà nella storia: dopo 7 anni di purgatorio, domenica 12 giugno 2016, il Pisa conquista nuovamente la Serie B pareggiando 1-1 contro il Foggia, nel girone dantesco chiamato 'Zaccheria'. Il 4-2 dell’andata in favore dei nerazzurri è stato provvidenziale, il clima infernale e la gara nervosa non hanno reso la giornata particolarmente sportiva, ma la promozione adesso cancella tutto. E che sia una grande festa in città.

LA PARTITA.

Un pre gara decisamente infuocato quello dello 'Zaccheria': durante il riscaldamento, nella metà gara dove si allenava il Pisa, è stato acceso un irrigatore che ha gettato acqua sul terreno di gioco, impedendo alla squadra di svolgere la preparazione. Su tutte le furie mister Gattuso, che ha poi fatto spostare i suoi ragazzi, costretti anche a togliere dal terreno di gioco una sorta di cartellone pubblicitario piazzato nell'esatta metà campo. Piccolo screzio anche tra Iemmello e Tabanelli.
Formazione che vince non si cambia, ed ecco che mister Gattuso ripropone l’esatto 4-3-3 delle scorse domeniche, quello che ha portato alla finale. In porta va Bindi, protetto dal quartetto difensivo formato da Golubovic e Avogadri a presidiare le fasce e Crescenzi e Lisuzzo al centro; centrocampo affidato a Verna, Di Tacchio e Tabanelli, mentre Varela, Çani e Mannini vanno a comporre il tridente offensivo.
Sul versante opposto, mister De Zerbi, causa squalifica di Narciso e Loiacono, cambia gli interpreti ma non lo schieramento tattico. Tra i pali va Micale, si sistemano in difesa Angelo (che prende il posto di Gerbo), De Giosa, Coletti e Di Chiara, mentre Agnelli, Vacca e Riverola sono i tre di centrocampo. Tridente offensivo affidato a Sarno, Iemmello e Chiricò.

PRIMO TEMPO.

Calcio di avvio del Foggia, ma è il Pisa, al 4’, ad avere la prima occasione: da calcio piazzato, Mannini cerca di pescare Lisuzzo in area, ma il difensore manca di poco il tocco al pallone. La gara è ovviamente molto nervosa, i rossoneri cercano di salire per marcare il primo gol, e all’11’ lo sfiorano con Sarno: il giocatore si incarica della battuta di una punizione, ma il tiro a giro va di poco alto sopra la traversa.
Minuti molto caldi quelli centrali: dal 18’ al 21’ sono attimi pesanti per il Pisa, con il Foggia che conquista la bellezza di tre calci d’angolo in appunto 2 soli minuti e si rende veramente pericoloso prima con un destro di controbalzo di Chiricò, poi con un destro al volo di Iemmello. Bindi strepitoso in ambedue le circostanze.
Al 32’ primo corner per il Pisa, con Di Tacchio che lanciando lungo pesca la testa di Avogadri, bravo a crederci fino in fondo, ma Micale salva in due tempi, togliendo la sfera anche dalle vicinanze di Cani. Nonostante il Foggia collezioni corner e pressi in modo asfissiante, al 43' pt ci prova Verna, servito dalla sinistra da Cani, da posizione centrale, ma il tiro è troppo debole. Brivido al 45’, quando Iemmello spara alto, da pochissimi passi, dopo un cross al bacio di Chiricò.



SECONDO TEMPO.

Tocca il primo pallone il Pisa, e il Foggia lamenta subito un presunto fallo di mano in area di Golobuvic: l’arbitro, però, vede le braccia del giocatore attaccate al corpo e lascia proseguire. All’8' occasione Foggia, ma Bindi è strepitoso a deviare in angolo il tentativo di Vacca; al 14’ mister De Zerbi opta per il primo cambio, inserendo Maza al posto di De Giosa.
Al 16' opera il primo cambio anche Gattuso, Eusepi per Cani (che porta Di Chiara che lo spintona all’ammonizione), poi, 3’ dopo, la vergogna: il tecnico viene colpito alla testa dagli innumerevoli oggetti lanciati in campo dagli spalti, e circa una trentina di facinorosi invadono il campo tanto da far sospendere la partita. Un po’ tardivamente intervengono le forze dell’ordine. Dopo 10’ la gara riprende, Gattuso al 26’ toglie Varela e inserisce Peralta e Sarno sfiora il gol, con un calcio piazzato che va a lato; due minuti dopo è Eusepi a provarci, ma Micale intercetta la sfera.
Al 30’ il Pisa esaurisce i cambi per l’infortunio di Tabanelli, e anche il Foggia, per scelte tattiche fa lo stesso. Gara molto nervosa, e al 41' è concesso un rigore al Foggia per un fallo di Avogadri su Iemmello, che si incarica poi della battuta e un minuto dopo realizza il penalty; nell’occasione è ammonito Di Tacchio. Proprio allo scadere, Eusepi mette a segno il gol del pareggio, involandosi verso l’area di rigore, e così il Pisa conquista la promozione in Cadetteria.

FOGGIA - PISA 1-1

FOGGIA (4-3-3): 12 Micale; 2 Angelo, 21 Coletti, 26 De Giosa (14' st 11 Maza), 17 Di Chiara; 4 Agnelli, 5 Vacca, 20 Riverola (30' st 7 Gerbo); 10 Sarno, 9 Iemmello, 16 Chiricò (38' st 23 Floriano). A disp: 22 De Gennaro, 3 Agostinone, 8 Quinto, 13 Arcidiacono, 18 Lodesani, 19 Lauriola, 24 Viola, 25 Lanzetta, 27 Sansone. All: De Zerbi

PISA (4-3-3): 1 Bindi; 15 Golubovic, 13 Crescenzi, 4 Lisuzzo, 2 Avogadri; 14 Verna, 6 Di Tacchio, 21 Tabanelli (30' st 8 Ricci); 10 Lores (26' st 20 Peralta), 9 Çani (16' st 23 Eusepi), 16 Mannini. A disp: 12 Giacobbe, 3 Fautario, 7 Provenzano, 11 Montella, 17 Makris, 18 Forgacs, 19 Rozzio, 22 Sanseverino, 24 Brunelli. All: Gattuso


ARBITRO: Marco Piccinini di Forlì, assistenti: Christian Rossi di La Spezia e Marco Bresmes di Bergamo. Quarto ufficiale: Carlo Amoroso di Paola

MARCATORI: 42' st (rig.) Iemmello (F), 45+5’ st Eusepi (P)

NOTE: ammoniti: Di Chiara (F), Coletti (F), Verna (P), Agnelli (F), Di Tacchio (P). Espulsi i due tecnici per proteste durante il periodo di sospensione e al 43’ st Varela (P) dalla panchina per proteste. Angoli: 6-1. Recupero: 1' + 5'
IL TRAPIANTO E' VITA!

:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2010/11
:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2011/12
:cup1: LFV-A-1^Div. Clausura 2012/13

Pulvirenti & Pitino fuori dal Calcio Catania

Avatar utente
Meridiano
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 170276
Iscritto il: 31.08.05 - 11:11
Nome: Francesco
Skype: ciccioarcidiacono
Località: Catania

Re: Tutta la Lega Pro 2015/2016 Minuto x Minuto

Messaggio da Meridiano » 13.06.16 - 05:38

:intervista:

Il tecnico del Foggia Roberto De Zerbi ha parlato in conferenza stampa dopo il pareggio odierno col Pisa (1-1) che ha infranto i sogni di promozione dei pugliesi: "Non mi interessano le provocazioni. Io sono io con i miei pregi e i miei difetti. Complimenti al Pisa per la promozione. Sono comunque orgoglioso dei miei giocatori e della mia gente, perché questa è la mia gente. Il Pisa ha uno stadio da Serie A, ma il nostro è da Champions League. Futuro? Domani o quando la società vorrà, avremo un incontro. Vedrò anche altre squadre che mi avevano contattato. Il futuro dipenderà dalle cose che io chiederò e da quello che potrebbero chiedermi loro. Io non chiedo neppure un euro in più, ma solo cose che possono far bene al Foggia. Il mio contratto ha una clausola che può essere pagata da una società che voglia liberarmi. Rimpianti? L'avvio nella partita d'andata, l'inizio della ripresa, i quattro gol presi".
IL TRAPIANTO E' VITA!

:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2010/11
:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2011/12
:cup1: LFV-A-1^Div. Clausura 2012/13

Pulvirenti & Pitino fuori dal Calcio Catania

Avatar utente
Meridiano
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 170276
Iscritto il: 31.08.05 - 11:11
Nome: Francesco
Skype: ciccioarcidiacono
Località: Catania

Re: Tutta la Lega Pro 2015/2016 Minuto x Minuto

Messaggio da Meridiano » 13.06.16 - 05:40

:intervista:

L'allenatore del Pisa Gennaro Gattuso festeggia la promozione in Serie B. Queste le sue parole in conferenza stampa, al termine della gara di ritorno della finale play-off pareggiata oggi col Foggia (1-1): "Il Foggia è di categoria superiore per il gioco che esprime. E' più forte di noi e ho deciso di giocare a cinque per chiudere tutte le linee di passaggio. Siamo arrivati alla partita giusta con più gamba rispetto ai nostri avversari. Disordini? Quando sono i tifosi a farli ci può stare, ma è inaccettabile che anche alcuni giocatori del Foggia abbiano creato problemi. Non sono un santo, conosco il calcio e non condanno i tifosi, ma avremmo dovuto fare tutti più attenzione. Futuro? Ora più che mai voglio rimanere qua, ma non a queste condizioni. A me piace lavorare con Lucchesi, il Presidente e Taverniti non mi piacciono. Io con loro non ci sto, non voglio averci niente a che fare. Anche oggi li ho cacciati dagli spogliatoi quando sono entrati a festeggiare.
E sia chiaro che non è un problema di soldi. Adesso, però, pensiamo a festeggiare. La mia svolta personale è stata in Grecia, dove sono riuscito a fare 18 punti in sei mesi in una squadra che faticava a far mangiare i propri tesserati. Questo successo vale come la Champions, più della Coppa del Mondo. Ho un tatuaggio in ricordo della Champions. A me i tatuaggi non piacciono, ma quello era un sogno e ho deciso di inciderlo sulla pelle. E ora ne farò un altro, mettendoci la data di oggi, perché da quando ho iniziato a fare questo lavoro ho sempre sognato di passare una giornata così". Lo riporta TuttoPisa.
IL TRAPIANTO E' VITA!

:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2010/11
:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2011/12
:cup1: LFV-A-1^Div. Clausura 2012/13

Pulvirenti & Pitino fuori dal Calcio Catania

Rispondi

Torna a “Calcio”