Copa América 2015

Avatar utente
Meridiano
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 170276
Iscritto il: 31.08.05 - 11:11
Nome: Francesco
Skype: ciccioarcidiacono
Località: Catania

Re: Copa América 2015

Messaggio da Meridiano » 27.06.15 - 05:44

Gerardo 'Tata' Martino è soddisfatto per la vittoria dell'Argentina sulla Colombia, arrivata dopo una partita decisa solo ai calci di rigore. Il CT dell'Albiceleste, in conferenza stampa, ha commentato così la prestazione dei suoi ragazzi: "Se non fosse stato per Ospina, forse non saremmo mai arrivati ai calci di rigore. È stato ingiusto non chiudere la partita prima, abbiamo giocato benissimo, il miglior match fino a questo momento. Speriamo di continuare così, magari cercando di concretizzare le occasioni da rete.
È questa l'unica cosa che posso rimproverare ai miei calciatori. La Colombia voleva giocare in modo diverso ma noi glielo abbiamo impedito. Queste sono sfide di difficile interpretazione, ma abbiamo fatto tutto molto bene. Prima dei rigori ho detto ai miei ragazzi che avremmo vinto, perché avevamo disputato una partita straordinaria e ce lo meritavamo. Sono contento per Tevez, per lui è stato difficile calciare quel rigore. Grazie a Dio lo ha segnato".
IL TRAPIANTO E' VITA!

:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2010/11
:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2011/12
:cup1: LFV-A-1^Div. Clausura 2012/13

Pulvirenti & Pitino fuori dal Calcio Catania

Avatar utente
Meridiano
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 170276
Iscritto il: 31.08.05 - 11:11
Nome: Francesco
Skype: ciccioarcidiacono
Località: Catania

Re: Copa América 2015

Messaggio da Meridiano » 28.06.15 - 05:48

Brasile, delusione totale: il Paraguay lo elimina un’altra volta ai rigori


Tra Brasile e Paraguay si decide tutto ai calci di rigore e a sorridere, come nel quarto di finale dell’ultima Copa América nel 2011, è la formazione Albiroja. All’Estadio Collao non si è visto un bel calcio, con il Paraguay che ha avuto la forza di recuperare il gol di Robinho. Decisivo il clamoroso tocco di mano di Thiago Silva, che ha permesso a González di pareggiare su calcio di rigore. Il Brasile abbandona così il torneo: la sensazione è che, senza l’estro di Neymar, questa nazionale non sia nemmeno lontanamente all’altezza della sua storia.

ROBINHO-GOL, POCHE EMOZIONI NEL PRIMO TEMPO – Partenza decisa del Brasile con Coutinho che prova la botta da fuori, obbligando Villar alla deviazione in angolo dopo solo un minuto. Al 15′ la nazionale verdeoro passa in vantaggio: Daniel Alves serve a centro area Robinho che, da pochi passi, insacca. Il primo tentativo del Paraguay si registra al minuto 34, con un tiro dal limite di Santa Cruz che termina di poco a lato. Nel corso dell’ultimo giro d’orologio ci prova da fuori anche Valdez ma la sua conclusione termina la sua corsa tra le braccia di Jefferson.

MANO DI T. SILVA, IL PARAGUAY AGGUANTA IL PAREGGIO – Il Paraguay prova a sfruttare i calci piazzati: al 52′ González impegna Jefferson da posizione defilata, mentre al 55′ Nelson Valdez devia alto di testa su calcio d’angolo. Il Brasile risponde con due tiri da fuori di Elías e Robinho, entrambi terminati oltre la traversa. Al 61′ da Silva mette i brividi alla retroguardia verdeoro: sempre su calcio d’angolo, il difensore paraguaiano incorna sul primo palo, trovando la risposta di un attento Jefferson. Al 70′ Thiago Silva, nel tentativo di rinviare di testa nella sua area, colpisce la palla con la mano: è calcio di rigore per il Paraguay. Sul dischetto va González: Jefferson indovina l’angolo ma il tiro è perfetto, è il gol del pareggio per l’albiroja. Nei minuti seguenti le uniche emozioni arrivano da due conclusioni di González e Coutinho, entrambe parate dagli estremi difensori. La partita si trascina così ai calci di rigore, chi vince incontra l’Argentina in semifinale.



Il tabellino:

BRASILE-PARAGUAY 4-5 d.c.r. (1-1)

Brasile (4-2-3-1): Jefferson 6; Dani Alves 6.5, Miranda 6, Thiago Silva 6, Filipe Luís 6.5; Fernandinho 5.5, Elías 6; Willian 6 (dal 60′ Costa 5.5), Coutinho 6, Robinho 6.5 (dall’87’ Ribeiro sv), Firmino 5 (al 69′ D. Tardelli 6). A disp.: Marquinhos, Casemiro, Geferson, Fred, Fabinho, Grohe, David Luiz, Neto. All.: Dunga.

Paraguay (4-4-1-1): Villar 6; B. Valdez 6.5, da Silva 6, Aguilar 5.5, Piris 6; D. González 6.5, V. Cáceres 6, Aranda 5.5 (dal 77′ O. Martínez 5.5), Benítez 5.5 (dall’84’ Romero sv); N. Valdez 6.5 (dal 74′ Bobadilla 5.5); Santa Cruz 5. A disp.: P. Aguilar, Balbuena, Barrios, M. Cáceres, Molinas, Ortigoza, Ortiz, Samudio, Silva. All.: Díaz.

Arbitro: Cunha (Uruguay).

Marcatori: Robinho al 15′, al 71′ González
Ammoniti: B. Valdez (P), Aguilar (P), Dani Alves (B), Coutinho (B), O. Martínez (P) Espulso: nessuno






La sequenza dei calci di rigore:

Fernandinho (Bra): rete! Villar la tocca ma la palla entra, 2-1
O. Martínez (Par): rete! Botta centrale, 2-2
Ribeiro (Bra): fuori! Entrato apposta per il rigore, calcia debolmente a lato!
V. Cáceres (Par): rete! Botta centrale anche per lui, Paraguay in vantaggio, 2-3
Miranda (Bra): rete! Portiere spiazzato, 3-3
Bobadilla (Par): rete! Palla all’incrocio dei pali, 3-4
Costa (Bra): alto! Incredibile errore di Douglas Costa!
Santa Cruz (Par): alto! Palla in curva, fallito il primo match-point!
Coutinho (Bra): rete! Portiere spiazzato, 4-4
D. González (Par): rete! spiazzato Jefferson, è il gol della vittoria, 4-5

Il Paraguay vola in semifinale, dove incontrerà la favoritissima Argentina!
IL TRAPIANTO E' VITA!

:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2010/11
:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2011/12
:cup1: LFV-A-1^Div. Clausura 2012/13

Pulvirenti & Pitino fuori dal Calcio Catania

Avatar utente
Meridiano
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 170276
Iscritto il: 31.08.05 - 11:11
Nome: Francesco
Skype: ciccioarcidiacono
Località: Catania

Re: Copa América 2015

Messaggio da Meridiano » 28.06.15 - 05:49

"Siamo dispiaciuti, abbiamo perso una grande occasione". Parole firmate da Carlos Dunga, ct del Brasile che è stato eliminato ai quarti di finale della Copa America dal Paraguay dopo i calci di rigore.
Il selezionatore verdeoro, in conferenza, ha dichiarato nel post-gara: "La Copa America storicamente è molto dura, il Brasile l'ha vinta poche volte nel corso della storia. L'assenza di Neymar? È stata importante, ma abbiamo altri calciatori di qualità. Adesso guardiamo avanti, dobbiamo continuare a lavorare in vista del prossimo Mondiale. Prima di questo torneo abbiamo perso cinque calciatori importanti per noi, ci sono state difficoltà. In passato abbiamo avuto selezioni molto valide senza riuscire a vincere nulla per 40 anni. Questo è il calcio, anche i migliori in passato si sono arresi ai calci di rigore".
IL TRAPIANTO E' VITA!

:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2010/11
:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2011/12
:cup1: LFV-A-1^Div. Clausura 2012/13

Pulvirenti & Pitino fuori dal Calcio Catania

Avatar utente
Meridiano
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 170276
Iscritto il: 31.08.05 - 11:11
Nome: Francesco
Skype: ciccioarcidiacono
Località: Catania

Re: Copa América 2015

Messaggio da Meridiano » 28.06.15 - 09:53

Le semifinali:

30.06. 01:30 Cile-Perù

01.07. 01:30 Argentina-Paraguay
IL TRAPIANTO E' VITA!

:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2010/11
:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2011/12
:cup1: LFV-A-1^Div. Clausura 2012/13

Pulvirenti & Pitino fuori dal Calcio Catania

Avatar utente
matteo9502
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 7881
Iscritto il: 04.08.11 - 21:40
Nome: Matteo
Località: Pescara

Re: Copa América 2015

Messaggio da matteo9502 » 28.06.15 - 14:35

Brasile davvero imbarazzante senza Neymar.
Handanovic,Carrizo,Belec;
Ranocchia,Castan,De Sciglio,Rami,Glik,Gastaldello,Edenilson,De Maio;
Mertens,Bonaventura,Strootman,Soriano,Florenzi,Crisetig,Sturaro,De Jong;
Gomez,Icardi,Gervinho,Cassano,N.Sansone,Zaza.
Fanta a 8 con mod.difesa.

Avatar utente
Meridiano
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 170276
Iscritto il: 31.08.05 - 11:11
Nome: Francesco
Skype: ciccioarcidiacono
Località: Catania

Re: Copa América 2015

Messaggio da Meridiano » 28.06.15 - 15:14

matteo9502 ha scritto:Brasile davvero imbarazzante senza Neymar.
Dunga non e' cosa.. :facepalm:
IL TRAPIANTO E' VITA!

:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2010/11
:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2011/12
:cup1: LFV-A-1^Div. Clausura 2012/13

Pulvirenti & Pitino fuori dal Calcio Catania

Avatar utente
JerryMaguire
Pallone d'oro
Pallone d'oro
Messaggi: 11316
Iscritto il: 23.07.08 - 13:18
Nome: Ale
Località: Milano

Re: Copa América 2015

Messaggio da JerryMaguire » 28.06.15 - 20:06

Non credo sia un problema di Dunga: c'è un vuoto generazionale. Mi potete citare giocatori al livello dei Ronaldo Ronaldinho Kakà di 15-10-8 anni fa? Correggetemi se sbaglio, ma tra centrocampisti e attaccanti nelle più importanti squadre europee (Chelsea, Man Utd, Arsenal, Man City, Liverpool, Real, Barca, Atletico, PSG, Bayern, Juventus) ci sono solo Oscar e Lucas, senza essere leader delle rispettive squadre... o sbaglio?

Se ti presenti con Robinho centravanti al quarto di finale della Coppa America, hai un problema di organico e basta.

Avatar utente
Meridiano
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 170276
Iscritto il: 31.08.05 - 11:11
Nome: Francesco
Skype: ciccioarcidiacono
Località: Catania

Re: Copa América 2015

Messaggio da Meridiano » 30.06.15 - 05:39

Edu Vargas stende un Perù da applausi: 2-1 per il Cile che vola in finale




Il Cile di Sampaoli soffre contro un Perù commovente e coraggioso, ma stacca il biglietto per la finalissima di Santiago, dove affronterà la vincente di Argentina-Paraguay. Grande protagonista della serata Edu Vargas, autore di una doppietta e di una rete tanto bella quanto decisiva. 'Roja' in superiorità numerica dal 20' per l'espulsione di Zambrano.

SANCHEZ CONTRO GUERRERO - Sampaoli si affida alla collaudata coppia offensiva Sanchez-Vargas, supportata dalla fantasia e dalla tecnica del 'Mago' Valdivia sulla trequarti. A centrocampo il leader Vidal è affiancato da Diaz e Aranguiz. L'interista Medel confermato nel ruolo di centrale difensivo accanto a Rojas, Isla e Albornoz i terzini. Tra i pali Bravo.

Gareca risponde con il bomber Guerrero come unico punto di riferimento offensivo, supportato dal trio Farfan-Carrillo-Cueva. La coppia Ballon-Lobaton a fare da schermo in mediana. Difesa a quattro composta da Advincula, Ascues, Zambrano e Vargas.

RITMO E AGONISMO, ZAMBRANO OUT - La partita inizia su ritmi molto alti, mentre la rivalità del derby del Pacifico si fa subito sentire: passano solamente cinque minuti e Vidal è già a muso duro con Zambrano, il difensore peruviano si ripete poi nell'azione successiva e finisce subito nell'elenco dei cattivi. Dopo nove minuti la prima occasione per gli ospiti: cross di Guerrero per la testa di Farfan, che stacca bene nel cuore dell'area e colpisce in pieno il legno.

Al 17' altra occasione per un Perù decisamente più vivace: Guerrero attira le attenzioni dell'intera difesa cilena e scarica a rimorchio per Lobaton, che prova il destro di prima intenzione e sfiora il palo alla destra di Bravo. La svolta arriva però al 20', quando Zambrano lascia la gamba alta dopo un rinvio e stampa i tacchetti sulla schiena di Aranguiz: l'arbitro non ha dubbi e spedice il centrale difensivo sotto la doccia.

LA SBLOCCA VARGAS - Gareca è costretto a correre ai ripari togliendo Cueva per Ramos: la Roja prende coraggio ed inizia a macinare gioco, forte della superiorià numerica. Il 'mago' Valdivia ci prova con un preciso destro a giro, ma la palla esce di pochi centimetri a lato. Alla mezz'ora azione cilena avvolgente: cross rasoterra dalla destra, Valdivia prolunga di tacco per Vargas, che batte a colpo sicuro a due passi dalla linea di porta ma trova la provvidenziale opposizione di Advincula.

I ragazzi di Gareca provano a respirare con le ripartenze di Farfan e di uno scatenato Guerrero, che da solo sfugge all'intera difesa Roja e prova a servire il numero 10 al centro, ma Bravo sventa il pericolo in uscita bassa. Al 42' fiammata di Sanchez: il giocatore dell'Arsenal mette in area un pallone insidiosissimo, che viene lasciato scorrere da Aranguiz e si stampa sul palo; sulla respinta si fionda Edu Vargas, che in sospetto fuorigioco insacca sotto porta con un tocco sporco. Si va dunque al riposo sul risultato di 1-0.

CUORE PERU', AUTORETE MEDEL - Doppio cambio nell'intervallo per Sampaoli, che manda in campo David Pizarro e Mena, ma è il Perù a prendere campo ad inizio ripresa. I ragazzi di Gareca tornano in campo con grande grinta ed alzano il baricentro della propria azione, con il Cile che non riesce a legittimare la superiorità numerica.

Farfan ci prova ancora di testa da ottima posizione, ma la conclusione è troppo centrale e finisce tra i guantoni di Bravo. E' però solamente il preludio al pareggio ospite, che arriva al 60'. Un instancabile Advincula viene lanciato da Guerrero, l'esterno prende il fondo e mette in area un cross delizioso: l'interista Medel interviene in scivolata nel tentativo di anticipare Carrillo ed insacca goffamente nella propria porta.

CAPOLAVORO EDU - Reazione rabbiosa della 'Roja', che si getta subito a testa bassa nella metà campo avversaria. Passano solamente quattro minuti e lo stadio Nacional esplode sulla magia di Edu Vargas: il giocatore di proprietà del Napoli tira fuori dal cilindro un autentico missile dalla distanza, che si abbassa proprio sotto l'incrocio e non lascia scampo a Gallese. Un'autentica meraviglia per il nuovo vantaggio cileno.

Nella parte finale della partita il Perù prova a premere ancora con grande generosità, ma lascia ampi spazi alle ripartenze dei padroni di casa, che sfiorano il tris in più occasioni. Clamorosa la palla del ko che lo juventino Vidal non sfrutta allo scadere: sugli sviluppi di un contropiede il centrocampista spara addosso a Gallese. Finisce comunque con il trionfo della 'Roja', che ora può sognare in vista del capitolo conclusivo.





Il tabellino:

CILE-PERÙ 2-1 (1-0)

Cile (4-3-1-2): Bravo 6; Isla 6, Medel 5.5, Rojas 5.5, Albornoz 6 (dal 46′ Mena 5.5); Aránguiz 6.5, Vidal 5.5, Díaz 6 (dal 46′ D. Pizarro 6); Valdivia 7.5 (dall’85’ F. Gutiérrez sv); E. Vargas 7.5, A. Sánchez 5.5. A disp.: Beausejour, M. Fernández, Fuenzalida, Garces, Henríquez, J. Herrera, Pinilla, F. Silva. All. Sampaoli.

Perù (4-4-2): Gallese 6; Advíncula 7.5, Ascues 7, Zambrano 4, Vargas 6; Cueva 6 (dal 27′ C. Ramos 6), Lobaton 6.5, Ballon 6.5 (dal 73′ Yotun 6), Farfán 6.5; Carrillo 6 (dal 73 C. Pizarro 6), Guerrero 7. A disp.: Cespedes, Hurtado, Libman, Penny, Requena, Retamoso, Reyna, Riojas, J. Sánchez. All.: Gareca.

Arbitro: Argote (Venezuela).

Marcatori: al 42′ E. Vargas (C), al 60′ Medel (Aut.), al 64′ E. Vargas)
Ammoniti: Zambrano (P) Espulso: Zambrano (P)
IL TRAPIANTO E' VITA!

:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2010/11
:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2011/12
:cup1: LFV-A-1^Div. Clausura 2012/13

Pulvirenti & Pitino fuori dal Calcio Catania

Avatar utente
Meridiano
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 170276
Iscritto il: 31.08.05 - 11:11
Nome: Francesco
Skype: ciccioarcidiacono
Località: Catania

Re: Copa América 2015

Messaggio da Meridiano » 30.06.15 - 05:40

Questa volta il Cile deve ringraziare Edu Vargas. L'attaccante ex Napoli è stato protagonista di una serata assolutamente da incorniciare. Sblocca il punteggio nel primo tempo facendosi trovare al posto giusto nel momento giusto, anche se in sospetto fuorigioco. Si supera nella ripresa quando s'inventa letteralmente il raddoppio con un siluro dalla distanza. Eppure, a fine gara, Vargas resta concentrato sulla finale senza lasciarsi distrarre dalla doppia prodezza: "Sono contento che grazie alle mie reti abbiamo centrato la finale che era il nostro primario obiettivo. Il mio secondo gol? Sono contento perché ci ha permesso di vincere, è un tiro che sto provando molto spesso in allenamento sono contento che sia andata bene. Ora però restiamo concentrati sulla finale".
IL TRAPIANTO E' VITA!

:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2010/11
:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2011/12
:cup1: LFV-A-1^Div. Clausura 2012/13

Pulvirenti & Pitino fuori dal Calcio Catania

Avatar utente
Meridiano
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 170276
Iscritto il: 31.08.05 - 11:11
Nome: Francesco
Skype: ciccioarcidiacono
Località: Catania

Re: Copa América 2015

Messaggio da Meridiano » 30.06.15 - 06:40

A fine gara il rammarico è tanto per il Perù. La squadra del ct Gareca ha disputato una gara tutta in salita a causa della sciagurata espulsione di Zambrano, eppure non ha sfigurato trovando addirittura il pareggio e facendo venire i brividi ai padroni di casa del Cile. Quasi naturale il rammarico a fine gara di Guerrero: "Devo dire che sono successe cose strane questa sera, il loro gol era in fuorigioco, a me è stato negato un rigore netto. Cose strane e poco chiare".
Polemiche a parte, l'attaccante simbolo del Perù è soddisfatto della prestazione sua e della squadra: "Direi che abbiamo giocato bene non possiamo rimproverarci nulla. Ai tifosi dico che abbiamo dato tutto fino alla fine, se avessimo giocato undici contro undici non so come sarebbe finita".
IL TRAPIANTO E' VITA!

:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2010/11
:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2011/12
:cup1: LFV-A-1^Div. Clausura 2012/13

Pulvirenti & Pitino fuori dal Calcio Catania

Avatar utente
Meridiano
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 170276
Iscritto il: 31.08.05 - 11:11
Nome: Francesco
Skype: ciccioarcidiacono
Località: Catania

Re: Copa América 2015

Messaggio da Meridiano » 01.07.15 - 05:42

Argentina, 6-1 al Paraguay. In finale di Copa America sfiderà il Cile




Martino deve rinunciare all’ultimo a Garay, fermato da una gastroenterite, mentre Díaz può contare sulla formazione tipo. Al 6′ il Paraguay costruisce la prima palla gol della partita, quando dopo un’intelligente sponda di testa di Haedo Valdez, Santa Cruz fa partire un tiro che termina però fuori. La risposta albiceleste non si fa attendere ed è letale: al 14′ Messi batte una punizione dalla trequarti, il pallone arriva a Rojo, che si gira ottimamente in una frazione di secondo e batte Villar con un preciso rasoterra che vale l’1-0. L’Argentina fa paura quando attacca e al 20′ Pastore perde troppo tempo sprecando una buona occasione costruita in contropiede da Messi.
Al 26′ la squadra di Martino trova il raddoppio: Messi serve in velocità Pastore, che di prima intenzione mette il pallone in fondo alla rete con un bel diagonale destro dimostrando tutta la sua classe. L’Argentina inizia però a calare vistosamente e al 43′ paga a caro prezzo una palla persa in difesa, con Barrios che la recupera e dimezza lo svantaggio segnando il suo terzo gol in questa Copa América.


L’Argentina esce dagli spogliatoi cancellando immediatamente il brutto finale di primo tempo e trovando la rete del 3-1: contropiede fulminate orchestrato da Pastore, il giocatore del Paris Saint-Germain serve d’esterno Di María, che non lascia scampo a Villar con il sinistro e riporta a due i gol di vantaggio dell’Albiceleste.
Al 52′ Messi dà il via a un’azione stratosferica saltando due uomini come birilli e servendo Pastore, il cui tiro viene respinto da Villar; il pallone arriva però a Di María, per cui è un gioco da ragazzi segnare il 4-1 a porta vuota. Il finale di partita è pura accademia e l’Argentina riesce a trovare anche il quinto e il sesto gol: prima Agüero mette in rete di testa il traversone dalla sinistra di un eccezionale Di María, poi Higuaín mette la sua firma personale nella sfida servito da Messi. Stratosferica prestazione dell’Albiceleste, messa oggi magnificamente in campo dal Tata Martino.






Il tabellino di Argentina-Paraguay

Argentina (4-3-3): Romero; Zabaleta, Otamendi, Demichelis, Rojo; Pastore (73′ Banega), Mascherano (76′ Gago), Biglia; Messi, Aguero (81′ Higuain), Di Maria. A disposizione: Roncaglia, Pereyra, Guzman, Casco, Tevez, Lamela, Lavezzi, Marchesin. Ct: Martino

Paraguay (4-4-2): Villar, Valdez, Aguilar, Da Silva, Piris; Caceres, Ortiz; Gonzalez (26′ Bobadilla), Caceres, Ortiz, Benitez; Haedo Valdez (56′ O. Romero), Santa Cruz (30′ Barrios). A disposizione: Caceres, Samudo, Silva, Molinas, Martinez, Balbuena, Ortigoza, Aranda, A. Aguilar. Ct: Diaz.

Arbitro: Sandro Ricci (Brasile)
Reti: 15′ Rojo, 27′ Pastore, 43′ Barrios, 46′ e 53′ Di Maria, 81′ Aguero, 83′ Higuain
Note: ammoniti Rojo, Biglia (Arg.); Caceres, Da Silva, Ortiz (Par.)
IL TRAPIANTO E' VITA!

:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2010/11
:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2011/12
:cup1: LFV-A-1^Div. Clausura 2012/13

Pulvirenti & Pitino fuori dal Calcio Catania

Avatar utente
matteo9502
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 7881
Iscritto il: 04.08.11 - 21:40
Nome: Matteo
Località: Pescara

Re: Copa América 2015

Messaggio da matteo9502 » 01.07.15 - 16:10

Argentina devastante.
Di Maria e Pastore poetici, vederli giocare è un piacere per gli occhi.
Messi, anche senza segnare, è entrato in tutte le azioni dei gol.
Masche solito muro e anche Biglia sta giocando molto bene.
In difesa spicca Rojo che da terzino sta rendendo tantissimo.
In finale, se l'arbitraggio non risulterà decisivo, penso che l'Argentina abbia grosse possibilità di portare a casa la Copa.
Handanovic,Carrizo,Belec;
Ranocchia,Castan,De Sciglio,Rami,Glik,Gastaldello,Edenilson,De Maio;
Mertens,Bonaventura,Strootman,Soriano,Florenzi,Crisetig,Sturaro,De Jong;
Gomez,Icardi,Gervinho,Cassano,N.Sansone,Zaza.
Fanta a 8 con mod.difesa.

Avatar utente
Meridiano
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 170276
Iscritto il: 31.08.05 - 11:11
Nome: Francesco
Skype: ciccioarcidiacono
Località: Catania

Re: Copa América 2015

Messaggio da Meridiano » 04.07.15 - 06:07

Perù-Paraguay 2-0: terzo posto da sogno


Il Perù chiude al terzo posto l’edizione 2015 della Copa América battendo 2-0 il Paraguay nella “finalina” di Concepción: decidono Carrillo e Guerrero.

Primo tempo Entrambe le squadre partono contrate e lo spettacolo è davvero basso. La paura di sbagliare è comunque alta nonostante si stia giocando una finale per il terzo-quarto posto: è sintomo di una scarsa predisposizione a giocare partite importanti. Reyna ha due piccole occasioni per rompere gli equilibri ma in entrambe non è preciso nel momento decisivo, Gallese è chiamato in causa una sola volta in tutta la prima frazione su Romero.

Secondo tempo Il Perù parte forte nel secondo tempo, mischia in area di rigore a seguito di un calcio d’angolo, libera Aguilar di testa, sulla respinta arriva Carrillo… rete! Con un colpo di volo il giocatore del Sporting Lisbona porta in vantaggio la nazionale peruviana, che sfortuna per il difensore del Paraguay che ha proprio allontanato la palla sul piede di Carrillo. Dopo il gol subito i paraguaiani hanno intuito che il punto debole del Perù è quello sinistro dove agisce Vargas: molte volte Cáceres e Bobadilla creano la superiorità numerica senza, però, sfruttare l’azione. La formazione di Díaz centra un palo al 70′ e balla troppo in difesa: all’89’ subisce il contropiede scatenato da Carrillo, palla per Guerrero… rete! Il Barbaro non sbaglia mai, 2-0. Era l’ultima emozione di Perù-Paraguay: peruviani terzi nella Copa América 2015.

PERÚ-PARAGUAY 2-0 (0-0)

Perù (4-4-2): Gallese 6; Advíncula 7, Ramos 6.5, Ascues 7, Vargas 5; Lobatón 5.5 (58′ Yotún 6), Ballón 6.5; Carrillo 7.5 (90’+1 Hurtado sv), Reyna 7 (84′ Sánchez 7), Cueva 7; Guerrero 7. A disp.: Libman, Penny, Céspedes, Farfan, Pizarro, Requena, Retamoso, Riojas. All.: Gareca 7.5.

Paraguay (4-4-2): Villar 5.5; M. Cáceres 6, da Silva 5.5, P. Aguilar 5, Samudio 5.5; Ortigoza 5 (64′ Ortiz 5.5), V. Cáceres 5.5 (59′ Aranda 6); Bobadilla 6, Martínez 5 (58′ Benítez 6.5), Romero 6; Barrios 5.5. A disp.: A. Aguilar, Silva, Balbuena, González, Molinas, Piris, Santa Cruz, Valdez. All.: Díaz 6.

Arbitro: Orosco (BOL).
Marcatori: 48′ Carrillo, 89′ Guerrero.
Ammoniti: Yotún, Sanchez (Per); Samudio (Par).
IL TRAPIANTO E' VITA!

:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2010/11
:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2011/12
:cup1: LFV-A-1^Div. Clausura 2012/13

Pulvirenti & Pitino fuori dal Calcio Catania

Avatar utente
Meridiano
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 170276
Iscritto il: 31.08.05 - 11:11
Nome: Francesco
Skype: ciccioarcidiacono
Località: Catania

Re: Copa América 2015

Messaggio da Meridiano » 04.07.15 - 10:00

Stasera la finalissima :toot:

Cile-Argentina
IL TRAPIANTO E' VITA!

:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2010/11
:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2011/12
:cup1: LFV-A-1^Div. Clausura 2012/13

Pulvirenti & Pitino fuori dal Calcio Catania

Avatar utente
Meridiano
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 170276
Iscritto il: 31.08.05 - 11:11
Nome: Francesco
Skype: ciccioarcidiacono
Località: Catania

Re: Copa América 2015

Messaggio da Meridiano » 05.07.15 - 05:42

Il Cile vince la Copa America. Ko ai rigori l'Argentina

Il Cile vince ai rigori la Copa America 2015.

A Santiago de Chile gli uomini di Sampoli battono l'Argentina (4-1). Decisivo il rigore segnato da Alexis Sanchez. Per la squadra albiceleste errori decisivi di Higuain e Banega. Per i cileni si tratta del primo successo nella competizione. Invece per Messi c'è l’amarezza della terza finale persa dopo quella del 2007 (sempre in Copa America) e del 2014 (ai Mondiali). Il Cile guadagna così anche il diritto a partecipare alla prossima Confederations Cup nel 2017.

CILE-ARGENTINA 4-1 dopo i calci di rigore
(0-0 al 45', 0-0 al 90', 0-0 al 120')

CILE (3-5-2): Bravo; Diaz, Silva, Medel; Isla, Aranguiz, Valdivia (dal 30' s.t. Mati Fernandez), Vidal, Beausejour; Sanchez, Vargas (dal 5' p.t.s. Henriquez). (Garces, Herrera, Gutierrez, Fuenzalida, Pizarro, Albornoz, Mena, Rojas, Pinilla). All. Sampaoli.

ARGENTINA (4-2-3-1): Romero; Zabaleta, Demichelis, Otamendi, Rojo; Biglia, Mascherano; Messi, Pastore (dal 36' s.t. Banega), Di Maria (dal 29' p.t. Lavezzi); Aguero (dal 29' s.t. Higuain). (Guzman, Marchesin, Garay, Casco, Roncaglia, Gago, Pereyra, Tevez). All. Martino.

ARBITRO: Roldan (Colombia)
NOTE: ammoniti Silva (C), Medel (C), Diaz (C), Rojo (A), Mascherano (A), Banega (A)
RIGORI: Mati Fernandez (C) gol, Messi (A) gol, Vidal (C), Higuain (A) alto, Aranguiz (C), Banega (A) parato, Sanchez (gol)


IL TRAPIANTO E' VITA!

:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2010/11
:cup1: LFV-A-1^Div. Apertura 2011/12
:cup1: LFV-A-1^Div. Clausura 2012/13

Pulvirenti & Pitino fuori dal Calcio Catania

Bloccato

Torna a “Calcio”