I talenti del futuro in Italia e non (NUOVO)

Avatar utente
kolao95
Pallone d'oro
Pallone d'oro
Messaggi: 38697
Iscritto il: 28.07.11 - 21:21
Nome: Luca
Località: Chieti

I talenti del futuro in Italia e non (NUOVO)

Messaggio da kolao95 » 16.08.14 - 23:05

Oggi ho visto per la prima volta Eric Dier, classe '94, del Tottenham, centrale difensivo, che ha giocato quasi tutta la partita da terzino destro dopo l'espulsione di Naughton. Il giocatore mi ha colpito moltissimo perchè oltre ad avere un ottimo fisico è ben più rapido del normale ed ha dei buoni tempi di inserimento, proprio da un inserimento è nato il suo gol che ha portato alla vittoria il Tottenham.
Da tenere d'occhio!

Un altro giocatore che mi ha colpito è Chambers, classe '93 credo, dell'Arsenal, ex Southampton. Per ora Wenger lo sta facendo giocare centrale, nonostante sia un terzino di spinta, con ottimi risultati. Chissà :pop1:

Avatar utente
kolao95
Pallone d'oro
Pallone d'oro
Messaggi: 38697
Iscritto il: 28.07.11 - 21:21
Nome: Luca
Località: Chieti

I talenti del futuro in Italia e non (NUOVO)

Messaggio da kolao95 » 16.08.14 - 23:19

ogeid36 ha scritto:Domenico Berardi (1994)
Immagine


Club: Sassuolo
Ruolo:Attaccante esterno, Trequartista
Data di nascita: 1 agosto 1994
Altezza/Peso:178 cm/74 kg
Nazionalità: Italia

Domenico Berardi nasce in provincia di Cosenza, in Calabria, il 1° agosto del 1994.
Alla sua prima stagione in serie b col Sassuolo,il ragazzo ha strabiliato tutti dimostrando di saper dare del tu al pallone,e possedendo quelle peculiarità che contraddistinguono solo i talenti cristallini,tanto da attirare le big,prima su tutte la Juventus che pare averlo opzionato per l'anno prossimo.

L'impatto con il campionato di Serie B è davvero impressionante: supportato da una squadra completa in ogni reparto e in corsa per la serie A, Berardi, utilizzato da attaccante esterno a sinistra o da trequartista alle spalle delle punte riesce spesso ad essere decisivo, ottenendo anche un ottimo bottino gol: realizza infatti 9 gol in 29 presenze,sicuramente niente male per un debuttante.

CARATTERISTICHE:
Capace di svariare su tutto il fronte d'attacco,il ragazzo può essere considerato un attaccante esterno, o trequartista,anche se per alcune partiite ha giocato anche da finto centroavanti visto l'eccellente capcità di controllo del pallone (sopratutto il secondo controllo).Capace di utilizzare entrambi i piedi con estrema naturalezza,anche se possiede un sinistro sensibilissimo capace di regalare ai propri tifosi vere e proprie perle.
Fisico longilineo,abilissimo nelle punizioni, fa della progressione uno dei suoi punti di forza, caratteristica che lo rende difficile da marcare nell’uno contro uno.Uno dei suoi punti di forza è il tiro da fuori,cosi come le ripartenze,anche se molte lacune si intravedono ancora da un punto di vista tattico,infatti in alcuni tratti della gara l'esterno tende a scomparire,cosi come deve sicuramente migliorare negli inserimenti e nei tagli dall'esterno verso l'interno con palla.
Invece per quanto riguarda il trovare le zone d’ombra tra le area di marcature e nei tagli centrali senza palla è forse già il migliore della B,anche rispetto a Insigne nella stagione a Pescara.

Le possibilità di vedere un futuro grande esterno d'attacco (non mi pare azzardato un paragone al primo Robben,anche se il cosentino già ora è molto meno egoista)ci sono,tuttavia deve migliorare esponenzialmente nelle lacune descritte prime,altrimenti il ragazzo o deve reinventarsi in un ruolo diverso,magari esterno nel 3-5-2,visto che possiede una naturale propensione al sacrificio e all'aiuto ai compagni,oppure non potrà mai essere un esterno d'attacco di grandissimo livello in un modulo come il 4-3-3.

Quindi per ora il suo più grande difetto è la collocabilità (per ora non lo vedo al di fuori di un 4-3-3),poiche qualora si giocasse con due davanti non si riuscirebbe a collocare ne tra gli esterni di centrocampo,tantomeno come seconda punta.
Tuttavia l'età è dalla parte del ragazzo,non potevamo chiedere di più ad un ragazzo alla sua prima stagione da professionista.
:inchino:

Avatar utente
ogeid36
Pallone d'oro
Pallone d'oro
Messaggi: 10954
Iscritto il: 04.09.09 - 18:25
Nome: Giuseppe

I talenti del futuro in Italia e non (NUOVO)

Messaggio da ogeid36 » 17.08.14 - 09:28

kolao95 ha scritto:Oggi ho visto per la prima volta Eric Dier, classe '94, del Tottenham, centrale difensivo, che ha giocato quasi tutta la partita da terzino destro dopo l'espulsione di Naughton. Il giocatore mi ha colpito moltissimo perchè oltre ad avere un ottimo fisico è ben più rapido del normale ed ha dei buoni tempi di inserimento, proprio da un inserimento è nato il suo gol che ha portato alla vittoria il Tottenham.
Da tenere d'occhio!

Un altro giocatore che mi ha colpito è Chambers, classe '93 credo, dell'Arsenal, ex Southampton. Per ora Wenger lo sta facendo giocare centrale, nonostante sia un terzino di spinta, con ottimi risultati. Chissà :pop1:

D'accordissimo su Chambers,ho visto ieri il secondo tempo dell'Arsenal e mi ha fatto una buona impressione nel ruolo da centrale;
Da terzino lo scorso anno l'ho visto e fece una buonissima stagione,ma se mi avessero detto che sapeva pure fare il centrale non ci avrei puntato un euro :up:

Rispondi

Torna a “Calcio”